printprintFacebook
Telegiornaliste Fans Forum
TELEGIORNALISTE FANS FORUM - Forum ufficiale del settimanale Telegiornaliste
Buon compleanno a
 
Previous page | 1 2 3 4 5 | Next page
Facebook  

Paola Nappi (1963-2019)

Last Update: 2/5/2019 10:15 AM
Author
Vote | Print | Email Notification    
OFFLINE
Post: 67,934
Registered in: 7/30/2006
Gender: Male

STAFF TELEGIORNALISTE

Resp. Relazioni Esterne
con le telegiornaliste

Gran Capsatore del Forum
11/3/2011 12:35 AM
 
Quote

__________________

Io non sono uno che fa fotografie.....sono uno che guarda




email: forum@telegiornaliste.it
OFFLINE
Post: 67,934
Registered in: 7/30/2006
Gender: Male

STAFF TELEGIORNALISTE

Resp. Relazioni Esterne
con le telegiornaliste

Gran Capsatore del Forum
2/19/2012 6:55 PM
 
Quote

Malore al Giglio Grave Paola Nappi giornalista del tg3
L'ho saputo solo oggi [SM=x44609]


iltirreno.gelocal.it/livorno/cronaca/2012/02/15/news/malore-al-giglio-grave-paola-nappi-giornalista-del-tg3-1...


La collega, 45 anni, era inviata per la Rai sull’isola Operata nella notte è ricoverata all’ospedale di Siena

di Francesca Ferri e Federico Lazzotti


GROSSETO

Un giramento di testa mentre era sulle scale della chiesa del Giglio in attesa di assistere alla messa in memoria delle vittime del naufragio della Costa Concordia, poi il trasferimento in elicottero prima all’ospedale di Grosseto e poi d’urgenza al policlinico Le Scotte di Siena dov’è stata operata d’urgenza l’altra notte a causa di un aneurisma cerebrale.

Il bollettino medico dell'ospedale senese che riguarda la giornalista livornese del Tg3 Toscana Paola Nappi è preoccupante. La collega è stata operata d'urgenza nella notte tra lunedì e martedì: condizioni molto gravi, coma farmacologico e pericolo di vita ancora non superato. La donna, 45 anni, si trovava all'Isola del Giglio dallo scorso sabato mattina. Da due settimane – raccontava dalla sua bacheca Facebook – stava facendo la spola tra la Procura di Grosseto e Porto Santo Stefano come inviata Rai. Sabato si era imbarcata su un traghetto ed era andata al Giglio per seguire l’evolversi della tragedia della Concordia, lunedì alla 18 doveva raccontare la messa in suffragio delle vittime della Concordia, quando ha accusato un malore poco prima dell'inizio della cerimonia. Un mal di testa improvviso, all'apparenza, che si è presto trasformato in dramma.

«Stavano ancora entrando le ultime persone per seguire la cerimonia – spiega l'operatore Nicola Rosano, che era con lei – quando Paola ha detto di sentire un dolore alla testa. C'erano diversi sanitari del 118, lì per seguire la cerimonia, e sono stati loro a soccorrerla per primi».

Un'ambulanza è arrivata da Giglio Castello e Paola Nappi è stata portata al postazione di primo soccorso dell'isola attiva per garantire l'assistenza a chi sta lavorando sulla Concordia. «Era vigile, parlava e rispondeva, ma con molta fatica», ricorda Rosano.

Dopo i primi accertamenti, i sanitari si sono resi conto che non si trattava di semplice malore, ma di un problema di tipo cerebrale e hanno così deciso il ricovero all'ospedale Misericordia di Grosseto. L'elicottero Pegaso II – di base a Grosseto ma che in quel momento era in servizio su Firenze – è arrivato al Giglio intorno alle 20. Paola Nappi non è salita a bordo da sola. Insieme a lei, infatti, è stato trasportato anche un uomo che si era ferito scivolando sul ghiaccio e doveva essere portato sulla terra ferma.

Durante il volo, però, le condizioni della giornalista si sono rapidamente aggravate tanto che, arrivato alla piazzola dell'ospedale di Grosseto, l'elicottero si è posato a terra solo per il tempo necessario a intubare la paziente prima di ripartire per Siena. «Non potevamo effettuare quella manovra in volo – spiegano i soccorritori – sarebbe stato troppo rischioso». Una manovra salvavita che ha permesso a Paola Nappi di arrivare alle Scotte intorno alle 22.30, oltre quattro ore dopo essere stata colta dal malore.

La diagnosi, purtroppo, è stata tremenda: aneurisma cerebrale. La giornalista è stata subito sottoposta a una lunga e complessa operazione di neurochirurgia, eseguita dal direttore del reparto, Giuseppe Olivieri, per rimuovere l'emorragia che fonti ospedaliere definiscono "importante". L'operazione è andata avanti dalle 2 del mattino fino alle 8.30.

Paola Nappi si trova adesso in prognosi riservata e sarà tenuta in coma farmacologico per alcuni giorni. Le sue condizioni rimangono molto gravi: lotta per la vita.


15 febbraio 2012

__________________

Io non sono uno che fa fotografie.....sono uno che guarda




email: forum@telegiornaliste.it
OFFLINE
Post: 67,934
Registered in: 7/30/2006
Gender: Male

STAFF TELEGIORNALISTE

Resp. Relazioni Esterne
con le telegiornaliste

Gran Capsatore del Forum
2/19/2012 6:58 PM
 
Quote

I medici alla famiglia di Paola Nappi: grave ma sta migliorando
iltirreno.gelocal.it/livorno/cronaca/2012/02/16/news/i-medici-alla-famiglia-di-paola-nappi-grave-ma-sta-migliorando-1...


"Paola è ancora in coma farmacologico, ricoverata nel reparto di Rianimazione del policlinico Le Scotte di Siena, ma i medici ci hanno detto che le condizioni stanno migliorando"



LIVORNO. «Paola è ancora in coma farmacologico, ricoverata nel reparto di Rianimazione del policlinico Le Scotte di Siena, la situazione è grave, ma i medici ci hanno detto che le condizioni, seppur lentamente, stanno migliorando». Roberto Nappi, padre della giornalista del tg 3 Toscano colpita da aneurisma cerebrale mentre era inviata all’isola del Giglio, apre una speranza sulle possibilità di recupero della figlia.

Dal policlinico senese, dove la giornalista livornese è ricoverata dalla serata di lunedì spiegano come «l’intervento al quale è stata sottoposta sia tecnicamente riuscito», escludono «una nuova operazione» e aggiungono che le condizioni sono «stazionarie» e saranno decisive le prossime 24, 48 ore.

Intanto sulla bacheca Facebook di Paola, 49 anni, e madre di due figli, continuano i messaggi di incoraggiamento da parte di amici, colleghi ma anche di persone che la seguivano ogni giorno durante il telegiornale e che si sentono vicine a lei e alla famiglia in questo momento di difficoltà.

L’inviata Rai, sabato era arrivata sull’isola del Giglio, lunedì pomeriggio, intorno alle 18, poco prima di seguire la messa a suffragio in ricordo delle vittime della concordia ad un mese dalla tragedia, lo svenimento sulle scale della chiesa di Giglio Porto. Poi il trasferimento in elicottero fino all’ospedale di Grosseto.

«In volo – hanno spiegato i medici del 118 – la situazione si è aggravata, tanto che per un attimo abbiamo pensato di intubarla in volo». Un’operazione che è poi stata eseguita ad atterraggio completato. Intorno alle 22,30 l’arrivo al policlinico Le Scotte e l’operazione d’urgenza al cervello durata per sei ore, dalle 2 alle 8 del mattino. Da quel momento stiamo tutti con le dita incrociate. (f.laz.)
16 febbraio 2012


__________________

Io non sono uno che fa fotografie.....sono uno che guarda




email: forum@telegiornaliste.it
OFFLINE
Post: 67,934
Registered in: 7/30/2006
Gender: Male

STAFF TELEGIORNALISTE

Resp. Relazioni Esterne
con le telegiornaliste

Gran Capsatore del Forum
2/19/2012 7:00 PM
 
Quote

Dalla pagina facebook di Buongiorno Regione Toscana di un'ora fa



Cari amici, per un aggiornamento sulle condizioni della nostra Paola Nappi, vi giriamo un post che ha scritto il marito Nicola sulla pagina personale di Paola: "Paola continua ad avere buoni parametri, è stata ridotta al minimo la sedazione, ci è stato chiesto di parlarle e notiamo che risponde agli stimoli". Un piccolo passo in avanti.





Speriamo bene [SM=x44625]

__________________

Io non sono uno che fa fotografie.....sono uno che guarda




email: forum@telegiornaliste.it
OFFLINE
Post: 4,955
Registered in: 3/4/2003
Gender: Male

Giuria Speciale

7/5/2012 6:25 AM
 
Quote

OFFLINE
Post: 40,636
Registered in: 11/24/2006
Location: ALTINO
Age: 100
Gender: Male

Giuria Speciale

7/5/2012 2:42 PM
 
Quote

come sta?
ONLINE
Post: 5,211
Registered in: 7/13/2011
Location: CARPI
Age: 54
Gender: Male

AMMINISTRATORE
WEBMASTER

7/5/2012 9:47 PM
 
Quote

Oggi è il compleanno di Paola. Qualcuno ha sue notizie?

__________________

Rocco
webmaster di www.telegiornaliste.com
amministratore di telegiornaliste fans forum
OFFLINE
Post: 67,934
Registered in: 7/30/2006
Gender: Male

STAFF TELEGIORNALISTE

Resp. Relazioni Esterne
con le telegiornaliste

Gran Capsatore del Forum
7/6/2012 12:13 AM
 
Quote

Re:
Rocco-admin, 05/07/2012 21.47:

Oggi è il compleanno di Paola. Qualcuno ha sue notizie?




dal suo FB il 10 giugno



Eccomi sono tornata! Vi ringrazio tutti dell'affetto. Ho letto i vostri messaggi siete stati grandi e mi avete incoraggiata!!
Ci sono con tutti i miei ricordi un saluto grande a tutti!!

__________________

Io non sono uno che fa fotografie.....sono uno che guarda




email: forum@telegiornaliste.it
OFFLINE
Post: 29,116
Registered in: 2/14/2008
Gender: Male

Giuria Speciale

Gran Capsatore del Forum
7/6/2012 2:33 AM
 
Quote

[SM=g10009] [SM=x44624]

__________________

CRISTINA BIANCHINO Bellezza e professionalità straordinaria...

La mia pagina su Facebook Il mio mondo

Chi mi vuol seguire su Twitter TaTankaIYotank
OFFLINE
Post: 67,934
Registered in: 7/30/2006
Gender: Male

STAFF TELEGIORNALISTE

Resp. Relazioni Esterne
con le telegiornaliste

Gran Capsatore del Forum
8/10/2012 11:02 AM
 
Quote

Riporto da Marco Sisi



Ricevo da Nicola Carrai (marito di Paola Nappi) e condivido in bacheca per tutti i comuni amici:

Paola continua il suo percorso di riabilitazione.
La velocita' dei progressi rispetto a quella della nostra vita quotidiana e' pari a quella di una formica su un'autostrada, pero' dopo sei mesi dall'incidente e dopo tre mesi di riabilitazione continua, ci si volta indietro e si vede che, anche a velo...
cita' da formica, un po' di strada e' stata fatta.
Paola ragiona, chiacchiera, guarda le olimpiadi e i TG e li commenta con cognizione di causa.
Anche i bambini l'hanno vista piu' volte e anche loro l'hanno trovata migliorata.
Mangia da sola ma ancora non legge bene (quindi per ora niente iPad).
Ogni cosa che fa, e' per lei un esercizio, ha poca forza e sta sulla poltroncina ma pochi giorni fa le ho visto accavallare le gambe, e ieri, per la prima volta dopo sei mesi, l'ho vista in piedi coi miei occhi, ferma e appoggiata ma in piedi.
Si stanca facilmente e a volte le gira la testa ma una visita l'apprezza, anche se deve combattere col mal di schiena. Chi vuole andarla a trovare basta che si faccia vivo con noi, i mezzi di comunicazione non mancano.
L'autostrada e' ancora lunga (non si sa quanto lunga) e la formica va piano, ma va avanti...

__________________

Io non sono uno che fa fotografie.....sono uno che guarda




email: forum@telegiornaliste.it
OFFLINE
Post: 67,934
Registered in: 7/30/2006
Gender: Male

STAFF TELEGIORNALISTE

Resp. Relazioni Esterne
con le telegiornaliste

Gran Capsatore del Forum
10/28/2012 11:32 AM
 
Quote

E' STATA DIMESSA ED E' TORNATA A CASA!!!!!!!!

[SM=x44639]

__________________

Io non sono uno che fa fotografie.....sono uno che guarda




email: forum@telegiornaliste.it
OFFLINE
Post: 4,955
Registered in: 3/4/2003
Gender: Male

Giuria Speciale

7/5/2013 6:50 AM
 
Quote

OFFLINE
Post: 1,692
Registered in: 2/15/2006
Gender: Male

Giuria Speciale

7/5/2013 10:56 AM
 
Quote

Auguri Paola!

[SM=x44624] [SM=g10009]
OFFLINE
Post: 29,116
Registered in: 2/14/2008
Gender: Male

Giuria Speciale

Gran Capsatore del Forum
7/5/2013 1:23 PM
 
Quote




[SM=g10009] [SM=x44624]

__________________

CRISTINA BIANCHINO Bellezza e professionalità straordinaria...

La mia pagina su Facebook Il mio mondo

Chi mi vuol seguire su Twitter TaTankaIYotank
OFFLINE
Post: 67,934
Registered in: 7/30/2006
Gender: Male

STAFF TELEGIORNALISTE

Resp. Relazioni Esterne
con le telegiornaliste

Gran Capsatore del Forum
1/4/2014 3:14 PM
 
Quote

iltirreno.gelocal.it/livorno/cronaca/2013/12/21/news/bentornata-paola-nappi-e-scatta-l-applauso-1...



__________________

Io non sono uno che fa fotografie.....sono uno che guarda




email: forum@telegiornaliste.it
OFFLINE
Post: 40,636
Registered in: 11/24/2006
Location: ALTINO
Age: 100
Gender: Male

Giuria Speciale

1/4/2014 7:00 PM
 
Quote

bellissima Notizia!!!
OFFLINE
Post: 67,934
Registered in: 7/30/2006
Gender: Male

STAFF TELEGIORNALISTE

Resp. Relazioni Esterne
con le telegiornaliste

Gran Capsatore del Forum
1/5/2014 10:32 PM
 
Quote

www.irenevella.it/paola.html



Giornalista Rai Tgr Firenze. Ha iniziato a scrivere sulla Nazione, ha lavorato a Livorno e a Portoferraio all'isola d'Elba, non si ricorda cosa scriveva ma si ricorda che abitava sopra la casa di Napoleone a Portoferraio sotto il Faro su una scogliera da brivido. La cronaca ha poi chiuso, ha lavorato in una radio locale di Livorno ed è poi partita per Roma. È entrata in Rai ha fatto parte del gruppetto che ha dato vita a La vita in Diretta in via Teulada. Poi a Saxa Rubra ha lavorato sempre come precaria al tg1, al Tg2 e al Tg3. È stata assunta definitivamente a Firenze per il Tg Rai della Toscana. Da piccola le dicevano " si chiude una porta e si apre un portone" e si è avverato! Ha conosciuto Irene Vella per lavoro, per raccontare ai telespettatori la sua esperienza speciale di prima donna che aveva avuto un figlio dopo aver donato un rene, e il suo primo libro. Dopo l'intervista non ha potuto smettere di seguirla e di sentirla, la chiama “il mio ciclone".





​ Paola Nappi: la giornalista guerriera.Io e Paola ci siamo conosciute tramite amici comuni al Parco di San Rossore, dove c'era la festa annuale dell'associazione dei trapiantati di Cisanello.Io ero in un piccolo stand con i libri che raccontavano la mia storia e lei girellava con la telecamera per riprendere i momenti salienti, ci siamo incontrate e non ci siamo più lasciate.Una di quelle rare amicizie dove, anche se ti conosci da adulta, intuisci il valore della persona che hai davanti, e in quei pochi minuti di un'intervista riesci a cogliere al volo la persona dietro alla giornalista e Paola mi conquistò con una serie di sorrisi che venivano dal cuore.Lei stava a Pisa, io a Cesena, io mi ero affacciata da pochi anni nel mondo del giornalismo, lei era già affermata, ma ci telefonavamo come se ci conoscessimo da una vita scambiandoci consigli e raccontandoci le ultime novità.Uno degli ultimi messaggi scambiati su facebook era per organizzare la presentazione del mio libro Sex and the cake a Pisa, Paola come al solito mi aveva dato una serie di dritte e di indirizzi per organizzarlo al meglio.Pochi giorni dopo naufraga la Costa Concordia, immaginavo mandassero lei a seguire la situazione, quello che non immaginavo era quello che accadde successivamente, ma mi ricordo esattamente come lo appresi.Era fine gennaio 2012 mi telefonò mia madre dicendomi che aveva sentito che Paola era stata portata via dall'isola con l'elicottero, che aveva avuto un problema celebrale, ma non ne conosceva l'entità.Ricordo che corsi nella sua pagina facebook sperando di trovare notizie diverse, ed invece trovai tutti i suoi amici che si stringevano in preghiere, auguri ed incoraggiamenti.Iniziarono settimane dure, tutti i giorni andavo sulla sua pagina e le scrivevo qualcosa di buffo, aspettando un suo cenno, qualcosa, anche solo un ciao.Suo marito ci aggiornava appena possibile, mi ricordo che dopo circa quattro mesi scrisse: “Paola legge i vostri messaggi dal tablet, appena possibile vi saluterà.”E arrivò quel giorno, bastarono due parole per farmi piangere di gioia, Paola aveva vinto la sua battaglia, era l'inizio, ma ho sempre saputo che dentro di lei c'era una ninjia, è riuscita a tirarla fuori nel momento opportuno.Oggi a distanza di due anni ho deciso di intervistarla per farla conoscere anche agli altri.Ti ricordi la prima volta che sei andata in video? Certamente, andavo in onda venti minuti alla volta, ero una inviata della vita in diretta su Rai due, trasmettevo da ogni parte d' Italia sulla cronaca bianca.La prima volta ero a Milano in piazza Duomo facevo una diretta con chi aveva nomi strani, mi ricordo Angelo della Morte, che prenotava al ristorante col nome della moglie altrimenti gli dicevano che non c'era posto oppure una ragazza milanese che si chiamava Valeria Marini, ma che non era la soubrette, insomma una serie di situazioni buffe. Mi ricordo che quando Michele Cucuzza mi dette la linea il mio cuore fece un BUM talmente forte che per un attimo pensai lo avessero sentito anche con l'auricolare. Comunque il pubblico morì dalle risate e da una diretta che doveva durare pochi minuti riuscii ad averne tanti in più: fu un successo.



Dalla Vita in diretta al Tg, perché?

Passai al Tg2 in cronaca perché mi chiamo' una conduttrice Silvia Vaccarezza con cui avevo lavorato . Il Tg2 era il mio sogno da sempre, Clemente Mimun il mio direttore.

Poi, sempre da precaria, mi chiamò Tiziana Ferrario per dar vita al Gt Ragazzi al Tg1, è stata una grande esperienza professionale. Con noi c'era Filippo Gaudenzi (giornalista e conduttore Rai) e Vincenzo Mollica (conduttore di DO-RE-CIAK-GULP) quando andava al bar di Saxa, passava sotto le nostre finestre e urlava: Gaudenzi libero! Gaudenzi libero! E se lo portava via

In quel periodo mi ero trasferita a Roma, abitavo in un residence e nel mio pianerottolo c'era Emma D'Aquino, allora era anche lei alla Vita in Diretta. Adesso è una delle conduttrici di punta del Tg1.

C'è una notizia o un servizio a cui sei più affezionata?

“I giornalisti macinano notizie, in tv si vive alla velocità della luce, le edizioni sono tante in una giornata, il passato è passato dopo poche ore. Di sicuro però mi ricordo le persone. Tanto per essere sul pezzo mi ricordo Matteo Renzi, era ed è ancor sindaco.

Quando venne a Firenze Jovanotti, si dettero tante pacche sulle spalle come vecchi amici. Scoprii che da ragazzi erano stati nello stesso gruppo di Scout.

C'è una giornalista ( o più di una) a cui sei maggiormente legata?

Si Silvia Vaccarezza, che per prima ha scommesso su di me portandomi al TG, siamo rimaste sempre amiche. Tiziana Ferrario, che mi ha insegnato a riconoscere le immagini chiave con cui iniziare un servizio, e a fare la saletta di un Tg.

E poi Alda d'Eusanio: come raccontava le barzellette lei non c'era nessuno.

Veniamo alla notte del naufragio della Costa Concordia, era il 13 gennaio 2012, cosa è successo?

“Mi ha chiamato nel cuore della notte il caporedattore per avvisarmi di quello che era successo e mandarmi là, ma io il giorno dopo ero libera ed avevo un viaggio organizzato.

Gli ho detto di no. Se non andavo con mio marito rischiavo il divorzio. Sono stata al Giglio un mese dopo, quando i naufraghi e i parenti delle 32 vittime tornavano nella Chiesa che quella notte li aveva accolti. Tornavano con le coperte lavate e stirate da restituire agli abitanti che li avevano riscaldati. C'erano i giornalisti di tutto il mondo, le tv straniere e i volontari delle ambulanze della Toscana, tanta neve, e freddo.”

All'improvviso ti senti male...

“Un aneurisma al cervello. Sono viva per miracolo. Mi sono sdraiata sulle scale della Chiesa del Giglio i volontari delle ambulanza erano lì per i sopravvissuti della Costa Concordia e hanno salvato me. Mi hanno messa in elicottero e portata a Siena dove sono stata operata subito, se non fossi stata lì probabilmente non mi sarei salvata.”

Finalmente poi dopo un po' sei tornata a casa, e adesso Paola quali sono i tuoi progetti?

“Da quella notte non ho più lavorato e mi sono dedicata alla fisioterapia, al recupero totale del mio fisico, ma presto dovrei tornare, non in redazione, ma come redattore residente.

Lavorare ancora è tornare alla vita”

E io sono certa (conoscendo il soggetto) che tutto ciò accadrà molto, molto presto.

Irene Vella

__________________

Io non sono uno che fa fotografie.....sono uno che guarda




email: forum@telegiornaliste.it
OFFLINE
Post: 11,012
Registered in: 2/14/2005
Location: CIAMPINO
Age: 51
Gender: Male

Giuria Speciale

7/5/2014 7:44 AM
 
Quote

tanti auguri!!!
OFFLINE
Post: 4,955
Registered in: 3/4/2003
Gender: Male

Giuria Speciale

7/5/2014 6:00 PM
 
Quote

OFFLINE
Post: 11,012
Registered in: 2/14/2005
Location: CIAMPINO
Age: 51
Gender: Male

Giuria Speciale

7/5/2015 6:16 PM
 
Quote

[SM=g10009]
OFFLINE
Post: 40,636
Registered in: 11/24/2006
Location: ALTINO
Age: 100
Gender: Male

Giuria Speciale

1/10/2019 12:54 PM
 
Quote

ONLINE
Post: 5,211
Registered in: 7/13/2011
Location: CARPI
Age: 54
Gender: Male

AMMINISTRATORE
WEBMASTER

1/11/2019 10:12 PM
 
Quote

[SM=x44608]

__________________

Rocco
webmaster di www.telegiornaliste.com
amministratore di telegiornaliste fans forum
OFFLINE
Post: 40,636
Registered in: 11/24/2006
Location: ALTINO
Age: 100
Gender: Male

Giuria Speciale

1/13/2019 5:26 PM
 
Quote

spostiamo la discussione nell'apposita sezione
ONLINE
Post: 5,211
Registered in: 7/13/2011
Location: CARPI
Age: 54
Gender: Male

AMMINISTRATORE
WEBMASTER

1/13/2019 7:27 PM
 
Quote

Re:
=nasone2000=, 13/01/2019 17.26:

spostiamo la discussione nell'apposita sezione



Veramente è già stata spostata due giorni fa.
[Edited by Rocco-admin 1/13/2019 7:28 PM]

__________________

Rocco
webmaster di www.telegiornaliste.com
amministratore di telegiornaliste fans forum
OFFLINE
Post: 67,934
Registered in: 7/30/2006
Gender: Male

STAFF TELEGIORNALISTE

Resp. Relazioni Esterne
con le telegiornaliste

Gran Capsatore del Forum
2/5/2019 10:15 AM
 
Quote

www.ilfattoquotidiano.it/2019/01/09/paola-nappi-morta-a-55-anni-la-giornalista-del-tg-rai/4885046/?fbclid=IwAR2AyviwRKYq8ds_sdukWT4oo0rRmWz1vzcF7SsflyOzuH1xMuy...


Cronista e inviata si era sentita male nel 2012 mentre si trovava all’isola del Giglio dopo il naufragio della Costa Concordia. Una volta uscita dall'ospedale scrisse: "Ciao sono Paola, la giornalista guerriera: ce l'ho fatta". La Federazione della Stampa: "Colpita l'intera categoria, dimostra il tipo di sacrificio a cui è sottoposto chi è in prima linea"

di F. Q. | 9 Gennaio 2019



La passione per il lavoro, l’attenzione e la precisione, il grande sorriso davanti alla telecamera. I telespettatori toscani ricorderanno così Paola Nappi, giornalista livornese del Tgr Rai della Toscana e del Tg3, morta a 55 anni. Era malata da tempo, dopo un malore che la colpì nel 2012, proprio mentre stava lavorando da inviata all’isola del Giglio per il naufragio della Costa Concordia. Si trovava sulle scale di una chiesa dell’isola toscana in attesa di assistere alla messa in memoria delle vittime quando cadde, priva di sensi: fu ricoverata d’urgenza, in terapia intensiva. A Vanity Fair raccontò che “erano giorni, forse settimane, che non riposavo, non mi prendevo una pausa, e alla fine il mio corpo si è ribellato e si è spento”: a salvarla, disse, furono “gli angeli della Concordia”, i volontari che si trovavano lì per la commemorazione e che la soccorsero subito. Il momento più bello, aggiunse, fu quando – una volta uscita dall’ospedale – riprese il tablet e scrisse sul suo profilo facebook: “Ciao sono Paola, la giornalista guerriera: ce l’ho fatta”. In realtà gli ultimi anni sono stati di battaglia, la riabilitazione è stata lunga e difficile. Negli ultimi mesi le sue condizioni si erano aggravate. “Da allora non ha mai smesso di lottare”, ricorda al Tirreno il padre Roberto, anche lui giornalista, da quasi 40 anni direttore del Corriere Marittimo, noto giornale di settore che si occupa di porti, shipping e logistica.

Cordoglio viene espresso dal presidente della Regione Toscana Enrico Rossi che racconta di aver conosciuto Paola Nappi proprio nei giorni della Concordia: “A lei e al suo infaticabile e prezioso lavoro che portò avanti in quelle interminabili ore sono legati alcuni dei miei ricordi più intensi – dice il governatore – Proprio allora, quando da brava cronista non mollava il campo neanche per un minuto, ebbi modo di apprezzare la professionalità di Paola, la sua dedizione al lavoro e soprattutto le sue profonde doti umane”. Messaggi sono arrivati anche dal segretario generale della Federazione della Stampa, Raffaele Lorusso, dal presidente dell’Assostampa Toscana Sandro Bennucci. “La notizia della sua scomparsa colpisce l’intera categoria – scrivono Fnsi e Ast in una nota congiunta – e dimostra, qualora ce ne fosse stato bisogno, il tipo di stress e di sacrificio ai quali sono sottoposti i giornalisti in prima linea”. Commosso il ricordo di Francesco Gazzetti, consigliere regionale del Pd e ex giornalista di Telegranducato, che spesso ha lavorato fianco a fianco con la Nappi: “Una giornalista e prima ancora una cara amica – afferma Gazzetti – che da anni lottava per riprendersi da un gravissimo malore che l’aveva colpita sul lavoro mentre raccontava, all’isola del Giglio, la vicenda della Costa Concordia. La sua scomparsa mi provoca un dolore fortissimo e ricordo con immensa commozione la sua professionalità, la sua passione per il giornalismo ed il suo sorriso che anche in questi anni duri e difficili non ha mai perso”.

__________________

Io non sono uno che fa fotografie.....sono uno che guarda




email: forum@telegiornaliste.it
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 2 3 4 5 | Next page
New Thread
 | 
Reply
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]

Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.2] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 4:27 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com

forum ufficiale del settimanale Telegiornaliste Telegiornaliste: settimanale di critica televisiva e attualità